Cloud Atlas - tutto è connesso


Il libro FIAMME GEMELLE inizia con alcune frasi significanti tratte da questo film...Credo che è proprio vero, il mondo si divide in 2: coloro che hanno capito questo film e coloro che non lo hanno capito. Chi ha capito il film riesce a spiegarsi anche la propria vita, comprende come funzionano i legami d'amicizia, l'amore, l'eternità di certe forze...

- Questa viene dal mio sogno, la notte che sono venuto in camera tua, questa è la musica che ho sentito nella mia testa. In qualche modo l'ho data a te.
- Lavoro a questo pezzo da settimane ormai. Sospetto che tu lo abbia sentito e incorporato dentro al tuo sogno. L'ho chiamato "Il Sestetto - L'Atlante delle Nuvole".

"Quindi il vero vero è diverso dal vero apparente?" ho detto io.
"Sì, quasi sempre", ricordo che ha detto Meromina, "...ed è per questo che il vero vero è più prezioso e più raro dei diamanti".

"C'è un ordine naturale in questo mondo, e coloro che tentano di capovolgerlo non se la passano bene..."

"La nostra vita non ci appartiene. Da grembo a tomba, siamo legati agli altri. Passati e presenti. E da ogni crimine, e da ogni gentilezza, generiamo il nostro futuro".

"Paura, Fede, Amore... fenomeni che determinano il corso della nostra Vita, queste Forze cominciano molto prima che nasciamo, e continuano dopo la nostra Fine..."

Molti dei protagonisti di “Cloud Atlas” hanno una strana macchia sulla pelle, a simboleggiare il loro legame attraverso vite diverse: potrebbero essere reincarnazioni, ma anche solo individui legati da una affinità nello spirito che si mostra nella carne.

“La fede, come la paura o l’amore, è una forza che va compresa come noi comprendiamo la teoria della relatività, il principio di indeterminazione, fenomeni che stabiliscono il corso della nostra vita. Ieri la mia vita andava in una direzione, oggi va verso un’altra, ieri credevo che non avrei mai fatto quello che ho fatto oggi, queste forze che spesso ricreano tempo e spazio, che possono modellare e alterare chi immaginiamo di essere, cominciano molto prima che nasciamo e continuano dopo che spiriamo. Le nostre vite e le nostre scelte, come traiettorie dei quanti, sono comprese momento per momento, a ogni punto di intersezione, ogni incontro suggerisce una nuova potenziale direzione”

"Gli infelici assistevano alla punizione senza reazione alcuna salvo quel suono curioso, simile al ronzio delle api.
Empatia o Condanna?
Cosa comunicasse il suono non era dato sapere."

"Sento come se qualcosa di importante mi fosse accaduto, è possibile?
L'ho appena conosciuta eppure mi sono innamorato di Luisa Rey..."

"Il diavolo, Sixsmith, è nei pronomi. La cosa peggiore è che ha cominciato a usare la parola che inizia con la A e finisce con la E e vuole sentirla da me. Ma che ha quella donna? Ma se ha il doppio dei miei anni! Che cerca? Le ho assicurato che non ho mai amato nessuno a parte me stesso e che non ho alcuna intenzione di cominciare ora, specialmente con la moglie di un altro. (...)
Quindi, ovviamente, la donna fa ricorso alle armi solite, singhiozza nel mio cuscino, mi accusa di "usarla."

"Avevo una ragazza una volta... tentava sempre di farmi leggere Carlos Castaneda...hai mai letto quella merda?
Ma il rapporto era spacciato, ogni volta che se ne veniva fuori col karma, le vite passate, ecco io non riuscivo a trattenermi dal ridere... eppure, non riesco a spiegarlo, ma sapevo quando ho aperto quella porta..."


Ti devi assumere la responsabilità dell’essere qui,
in questo mondo meraviglioso, in questo tempo meraviglioso.
Devi imparare a far contare ogni tuo atto, dal momento che resterai in questo mondo solo per breve tempo,
troppo breve in verità per assistere a tutte le sue meraviglie.
Se non rispondi a questa sfida, è come se tu fossi morto.
Allora, se non pensi che la tua vita debba durare per sempre.
Che cosa aspetti? Perché questa esitazione davanti al cambiamento?
-Carlos Castaneda-


“Se posso fare un’ultima domanda, dovevi sapere che la rivolta dell’unione sarebbe fallita...”
“Si.”
“E perché hai accettato di farlo?”
“E’ questo che il generale Apis mi aveva chiesto.”
“Cosa, di essere giustiziata?”
“Se io fossi rimasta invisibile, la verità sarebbe stata nascosta, non lo potevo permettere.”
“E se nessuno credesse a questa verità?”
“Qualcuno ci crede già”

Per altre frasi dal libro e immagini del film visitate la pagina
Le Frasi Piu Belle Di Cloud Atlas

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Articoli interessanti

Facebook