Benvenuti - l'obiettivo principale di questo blog è darvi utili informazioni e gioia

Benvenuti - l'obiettivo principale di questo blog è darvi utili informazioni e gioia
NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica, includendo il nome dell’autore e il link website. Grazie

Seguimi su Google Plus

La mia foto

www.gabrielabalaj.com SCRIVIMI ATTRAVERSO IL MODULO NEL SITO OPPURE MAIL A gabrielabalaj@libero.it GRAZIE

Autrice di 7 libri tra cui "Aura.Autobiografia di una Sacerdotessa", "Fiamme Gemelle"e vari e-book

Autrice di 7 libri tra cui "Aura.Autobiografia di una Sacerdotessa", "Fiamme Gemelle"e vari e-book
CLICCA SOPRA LA FOTO PER ACQUISTARE I LIBRI

Terra Piatta App - Un affare satanista| L'Ologramma

TERRA PIATTA - BUSINESS SATANISTA 


 “Nel principio era la Parola e la Parola era presso Dio, e la Parola era Dio. Egli (la Parola) era nel principio con Dio.  Tutte le cose sono state fatte per mezzo di lui (la Parola), e senza di lui nessuna delle cose fatte è stata fatta. In lui era la vita, e la vita era la luce degli uomini.” - Giovanni 1,1-4



Ad oggi sappiamo che la materia è formata e costituita da vibrazioni-parola-verbo, perciò la bibbia dice il vero! Come sapevano tutto ciò quelli ciarlatani che hanno scritto la Bibbia? Ah non saprei, chiedetelo al traduttore robò biglie...Scherzo !!!!
Se tu ad un oggetto solido come ad esempio una pietra, un pezzo di legno o un qualsiasi oggetto lo metti in un microscopio elettronico ad alta capacità d'osservazione ti renderai conto che non si tratta affatto di un oggetto solido materiale ma che è composto da tanti atomi che si muovono ad un'altissima velocità. Quindi nulla è fermo, tutto si muove a velocità diverse. Persino la terra si muove, non può essere altrimenti visto che è soggetta alle stesse regole della creazione della PAROLA. Brian Greene  scrive ne libro "La Trama del Cosmo" – Ed. Einaudi – p. 21 e segg. p 571:
" Secondo il modello standard che ha dominato per molto tempo la materia è composta da particelle, elettroni e quark, viste alla stregua di corpuscoli puntiformi indivisibili, privi di dimensione e di struttura interna. Il modello standard sostiene, e gli esperimenti lo confermano, che queste particelle si combinano in vari modi a formare protoni, neutroni e l’ampia gamma di atomi e molecole che costituiscono tutto ciò che vediamo. La teoria delle stringhe afferma tutt’altro: non nega il ruolo essenziale di elettroni, quark e tutto il resto, ma ritiene che queste particelle non siano puntiformi, bensì formate da un sottile filamento di energia, centinaia di miliardi più piccolo di un nucleo atomico (molto più piccolo di quanto possiamo attualmente misurare), simile a una cordicella." – La stringa è come fosse una piccola "unità di vibrazione...(Le stringhe) non sono entità nello spazio e nel tempo, sono lo spazio e il tempo, che senza di loro, senza la loro ordinata tessitura, non esistono. I concetti di spazio e di tempo non hanno significato fino a quando un numero immenso di stringhe non si riunisce a formarli. Per dare un senso a questa proposta, dunque, dovremmo partire da una teoria che non vede le stringhe come entità che vibrano all’interno di uno spazio preesistente; una teoria a priori senza spazio e senza tempo in cui questi concetti emergono solo dal comportamento collettivo delle stringhe".
Quindi si parla di un modello olografico per l’universo. Ebbene, una caratteristica positiva dell’olografia è che rientra nella teoria delle stringhe, per lo meno in alcuni casi matematicamente trattabili, e viceversa. Il VERBO (DIO STESSO) è dunque vibrazione, è una Parola, quindi SUONO, che viene pronunciato ad un livello dimensionale non fisicamente percepibile e che fa essere le stringhe e le fa divenire sostanza.
A questo punto la riflessione che sorge spontanea è: dunque la terra non è ferma come sostenete voi cari terrapiatisti! La terra gira a velocità assurde anche se la percepiamo ferma, allo stesso modo come percepiamo un sasso fermo quando di fatto nulla è fermo, altrimenti sarebbe tutto morto e la morte non esiste! Esiste solo la trasformazione.
Ma torniamo alla forma della terra. La penso esattamente così: la terra ha la forma di ciambella, TOROIDE 
La natura è descritta da un modello ricorrente per l’evoluzione della vita a tutte le scale: il toroide. E’ un vortice di energia a forma di ciambella che potete vedere ovunque dagli atomi alle galassie. Il toroide è il modo in cui la natura crea e sostiene la vita e può servire come modello della sostenibilità. L’energia fluisce da una estremità, circola attorno al centro e fuoriesce dall’altra parte. È bilanciata, si autoragola, è sempre integra. Puoi vederla ovunque, negli atomi, nelle cellule, nei semi, nei fiori, negli alberi, negli animali, negli umani, negli uragani, nei pianeti, nelle stelle, nelle galassie e persino nell’intero cosmo. Lo scienziato e filosofo Arthur Young, ha spiegato che un toroide è l’unico modello di energia o dinamica, che può autosostenersi ed è fatto della stessa sostanza che lo circonda, come un tornado, un anello di fumo nell’aria o un vortice nell’acqua. Evoluzione significa sviluppo, dispiegamento. Che cosa sviluppa l’universo? Sistemi auto-organizzanti e cioè visibili ad ogni scala. È un sistema capace di organizzare se stesso. In natura troviamo queste forme auto-organizzanti ovunque: nella sezione trasversale di un’arancia o in quella di una mela; nella natura dinamica di un tornado o ancora nel campo elettromagnetico intorno alla terra, o nell’analogo campo elettromagnetico che circonda l’essere umano così come nella struttura di un’intera galassia a spirale o di un atomo. L’universo ha manifestato a tutte le scale un unico progetto: sviluppare tori.

LE MISURE REALI
Ed ecco SMONTATE SUBITO le cazzate dei TERRAPIATTISTI
Nel seguente video ADAM KEY dice che la regata www.vendeeglobe.org sarebbe fattibile su terra piatta e prende i loro dati mostrando che i tachimetri a fine regata segnano 40 mila miglia nautiche che corrispondono ad un modello a terra sferica, su terra piatta le imbarcazioni dovrebbero effettuare 130 mila miglia nautiche ovvero più di 3 volte di quelli che in realtà fanno. Sta proprio in questo il senso del video, vogliamo essere ancor più buoni e dire che quindi il diametro della terra piatta è di 40 mila miglia nautiche??? Impossibile il piatto terrestre sarebbe grande come il nord America.



I terrapiattisti per smontare ciò hanno affermato che la regata vendeeglobe.org non esiste o che è manipolata, nonostante proprio su youtube, ci siano i video in streaming della regata ogni qualvolta sia in atto. E’ assurdo il livello di condizionamento ed indottrinamento nel quale molti si ritrovano…
Oltre a quella regata, c'è da dire che la circumnavigazione dell'Antartide era già stata fatta sul finire del 1700 da Cook, i cui dati giornalieri venivano scrupolosamente registrati  - sulla base del precisissimo orologio marino Kendall 1 - e che producono la MAPPA CONTINENTALE dell'Antartide per come la conosciamo ancora oggi.  I vari punti di latitudine indicano che quel CONTINENTE lì.
Se osserviamo la mappa che per i terrapiattisti corrisponde alla vera rappresentazione della terra, notiamo che l'Australia è ben più grande della Siberia già qui sappiamo che non è vero. Per verificare, andiamo a controllare le distanze delle ferrovie, le quali, al contrario delle rotte aeree, sono ben ancorate a terra.
"La Indian Pacific è una ferrovia transcontinentale australiana lunga 4.352 km, il che la rende la seconda ferrovia più lunga del mondo dopo la Transiberiana." Cit. Wikipedia
Ed abbiamo già un riferimento all'altra ferrovia oggetto della nostra riflessione. La Transiberiana, infatti, è lunga ben 9.289 Km (sempre fonte Wiki), ovvero più del doppio.
Ci sono altri canali liberi di gente in you tube o blog (i blogger liberi solitamente non pagano un dominio con nomi vari ma usano le paittaforme gratis tipo blogspot.com) che smontano le BUGIE della terra piatta, come ci sono canali seri e liberi che smontano le falsità di tale ex (o forse no) massone Biglino e di altri MODERNI GURU DEL TUBE. Inoltre ci sono video di voli diretti di aerei che passano sopra l’Antartide e mostrano che la cartina dei terrapiattisti è una cagata.
Purtroppo ovviamente il BUSINESS DELLO SPETTACOLO DELLE CAZZATE va avanti e moltiplica soprattutto in rete, non a caso si dice che la mamma degli stronzi è sempre incinta.
Esiste una tale Flat Earth Society (LA SOCIETA’ DELLA TERRA PIATTA fondata da un massone), secondo alcuni è un gruppo controllato che mescola la verità con le menzogne e la satira. Fondata nel 1970 da Leo Ferrari, un sospetto professore di Freemason e di filosofia dell'Università di St. Thomas ormai deceduto, la sua società Flat Earth esiste ancora online come esistono altre società del genere on line e addirittura decine di applicazioni a pagamento sulla terra piatta. Negli ultimi anni queste teorie hanno trovato immensa diffusione anche in Italia grazie a canali you tube come quelli di tinelli, igienista e altri dilettanti interessati soltanto a monetizzare perciò ai clic che servono per guadagnare attraverso le visualizzazioni on line di creduloni. Esiste tra i giovani terrapiattisti anche una moda pericolosa e una ritualistica che fanno col sangue dove dichiarano di adorare tutti quindi attirandosi ingenuamente ogni sorte d'entità. Inoltre questa teoria è uno sperimento per misurare la "credulità" delle masse...ecc ecc ecc
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj
A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui

La bassezza di Zuckerberg

Zuckerberg - volto di Facebook è un uomo piccolo - basso, secondo Google - ma questo dettaglio non è molto conosciuto, perché le uniche immagini che lui ha a disposizione del pubblico sono attentamente elaborate per farlo sembrare più alto, secondo l'ex scrittore di Wired Graham Starr. Avendo letto una volta le osservazioni di Starr su questo argomento, diventa impossibile vedere le fotografie del fondatore di Facebook senza nemmeno vedere la scenografia impiegata in quasi tutte le immagini per nascondere la verità sulla sua altezza.
Zuckerberg è un marchio, l'amministratore delegato di una delle società più preziosa del mondo e un aspirante candidato alla presidenza. Farlo sembrare più alto è importante perché tutto ciò che riguarda un marchio e un aspirante presidente deve essere creato per suscitare calore, ammirazione e buoni sentimenti, così le persone continuano a venire, continuano a leggere, continuano a piacerlo, continuano a pagarlo. E alla fine, un giorno, forse, continueranno a uscire per votarlo.
Le persone più alte tendono a vincere le elezioni, dicono.
Eccolo quindi nel New York Times, in viaggio per il paese, seduto in alto su un trattore in Wisconsin, un compagno nativo che lo guarda deferente verso di lui. 
Eccolo, sorridendo, avendo recentemente deciso che non è più un ateo nella chiesa di Charleston dove Dylann Roof ha ucciso nove persone. Eccolo, dando un discorso di inizio a Harvard, informando quelli riuniti sul fatto che "Lo scopo è quello di far parte di qualcosa di più grande di noi stessi, di essere necessari, di avere qualcosa di meglio per cui lavorare".
Così al pubblico viene insegnato a credere che Mark Zuckerberg sia alto, e anche generoso, un custode premuroso e responsabile delle nostre informazioni private, un leader saggio e intelligente. E quanto possiamo essere sorpresi, quando letteralmente chiunque - non importa quanto corrotto, avido, di base o stupido - può essere presidente, un fatto che non è mai stato più ovvio di quanto lo sia ora.
Ma guarda un po ' più da vicino e scoprirai che Zuckerberg parla di un gatto persiano timido di un cattivo di Bond. Nel caso in cui non avessi già notato che i miliardari non fanno buoni leader mondiali. Quest'uomo non ha business in ufficio, e come qualcuno che ha assunto un sondaggista a tempo pieno per monitorare i suoi voti di approvazione, sembrerebbe davvero che lo intenda fare.
Le persone che cercano un posto in alto (la presidenza)  dovrebbero avere una lunga storia di onestà, buon giudizio e buon carattere. Non dovrebbe essere troppo chiedere, ma squalifica molte persone, tra cui Mark Zuckerberg.
Facebook nega che i propagandisti russi abbiano acquistato pubblicità dalla compagnia durante la campagna presidenziale del 2016 e che, poco dopo, abbiano ammesso di averlo fatto. Ecco Facebook ammettendo un po 'più tardi ancora che, in realtà, la compagnia ha distribuito la propaganda russa a circa 150 milioni di persone durante la stagione elettorale. La società vendeva la pubblicità alla campagna di Donald Trump molto più a buon mercato che a quella di Hillary Clinton (perché le pubblicità di Trump erano molto più "provocatorie" e, sapete, algoritmi). Pubblicità che, a proposito, potrebbero essere così “microtargeting” che gli acquirenti potrebbero servirle fino a gruppi di "nemici odiati". Ma ecco Mark Zuckerberg, dicendo che considerava l'idea che Facebook avesse influenzato le elezioni in qualche modo per essere "un idea pazza", un'osservazione che in seguito ha smentito.
Ora è fuori discussione che alla vigilia delle elezioni del 2016, la compagnia di Zuckerberg è stata pagata una quantità sconosciuta di denaro per consentire alle cabali segrete di spargere uno spesso strato di letame informativo sul pubblico votante degli Stati Uniti. Molti ritengono che l'evidente (e proficua) derelizione della responsabilità di Zuckerberg abbia svolto un ruolo chiave nell'inserire non solo la presidenza di Trump, ma anche un pericoloso paesaggio di sfiducia nei media e democrazia danneggiata.
Nonostante il suo rifiuto di riconoscere la sua responsabilità per quel fiasco, Zuckerberg e la sua compagnia hanno rilasciato molte scuse per altre derelitte. Ha "visitato" il Porto Rico distrutto dall'uragano da una distanza (3.588 miglia) che fa il famigerato cavalcavia di George W. Bush a New Orleans dopo che Katrina assomiglia ad Albert Schweitzer che si occupa di lebbrosi in Lambarene. (Scusate!)
Ecco lo stand di Facebook al recente party dei Tea Party, CPAC, dove ai conservatori in visita è stata offerta la possibilità di sparare "forze di resistenza" con pistole - "forze di resistenza!" - non due settimane dopo che 17 persone sono state uccise e uccise in una Florida Scuola superiore. (Scusate!)

Eccoli, scusandosi per aver manipolato segretamente le notizie di quasi un milione di persone in un "esperimento" interno (scusa!); per aver arrestato un palestinese per aver detto "buongiorno" (scusa!); per censurare i giornalisti palestinesi (scusate!); per aver bloccato l'attivista di Black Lives Matter Shaun King (scusate!); per ingrassare un modello plus size (scusate!); per aver sospeso l'account di un attivista nero dopo aver postato minacce che aveva ricevuto (Scusa!); per l'assistenza ai diritti commerciali delle foto degli utenti pubblicate sul suo servizio Instagram (Scusa!); per sopravvalutare il loro video me.
Sarebbe un vantaggio per Mark Zuckerberg, ne sarebbe valsa la pena per lui pagare un sacco di soldi per farti credere che è un buon leader, degno della tua fiducia, e ci sono prove che lo faccia proprio. Ma una valutazione chiara del record ci costringe a concludere che Mark Zuckerberg non è dal suo passato un leader buono o degno di fiducia.
I messaggi personali scritti nel 2003 e divulgati a Business Insider nel 2010 hanno esposto Zuckerberg, il pre-Potemkin Zuckerberg, privato e non verniciato, prima che arrivassero sulla scena tutti gli addetti alle pubbliche relazioni, i sondaggisti o gli allenatori dei media. Ha iniziato la sua carriera da plutocratico rapace con un botto eliminando il suo investitore iniziale, Eduardo Saverin, diluendo enormemente gli investimenti di Saverin; i due successivi arrivarono a un accordo. I messaggi privati ​​sono stati anche trasmessi a Silicon Alley Insider sulla scia della zuffa legale tra Zuckerberg e i gemelli Winklevoss, Cameron e Tyler, che sostenevano che Zuckerberg aveva mentito e rubato le loro idee per costruire TheFacebook.com; anche loro arrivarono a un eventuale accordo.
Ecco Zuckerberg che spiega a un amico su IM, a quel tempo, cosa intendeva fare dei gemelli Winklevoss:
AMICO: così hai deciso cosa farai riguardo ai siti web?
ZUCK:  ho intenzione di fotterli
ZUCK: probabilmente durante l'anno
ZUCK: * orecchio
Di fronte a queste accuse, sei anni dopo, Facebook ha rilasciato una degna negazione degna di Sarah Huckabee Sanders: "Non discuteremo i litigiosi scontenti e le fonti anonime che cercano di riscrivere la storia di Facebook o mettere in imbarazzo Mark Zuckerberg con accuse datate. Il fatto indiscusso è che da quando lasciò Harvard per la Silicon Valley quasi sei anni fa, Mark ha portato la crescita di Facebook da un sito web del college a un servizio globale che ha un ruolo importante nella vita di oltre 400 milioni di persone ".
Bene ... questo è solo il problema, non è vero? Nessuno aveva mai dubitato che Facebook fosse enorme. La domanda era, allora come adesso: Mark Zuckerberg era in grado di guidare una società di questa portata e influenza?
Com'è possibile che una società così trasparente e subdola di Facebook possa essere accolta così calorosamente da così tante persone? La ragione non è lontana da cercare. I singoli utenti vedono Facebook attraverso la lente di connessioni vere, amorevoli e intime con i propri amici e familiari; per milioni di persone, il volto di Facebook è il volto dell'amore, un misto di volti dei propri figli, nipoti, vicini, amanti, insegnanti, professori e amici. Come può questo luogo ameno farci del male o addirittura farci del male? Come potrebbe essere crudele, egoista e pericoloso?
La triste verità è che la faccia amica non è la vera faccia di Facebook; è una farsa, proprio come fare finta di sedersi su un trattore così le persone penseranno che tu sia alto. Mark Zuckerberg usa le tue connessioni più intime, i volti letterali delle persone che ami, per ingannarti facendoti pensare che non si sta prendendo in giro e si sta prendendo una palla da demolizione sui nostri media, sull'integrità della nostra società e sulla democrazia stessa. (Ed è un dato di fatto che "Facebook" e "Zuckerberg" sono termini che possono essere usati in modo intercambiabile, poiché ha spostato cielo e terra per mantenere il controllo assoluto dell'azienda.) Tutte le ricette di tua nonna, tutte le foto delle feste di compleanno e la doccia, inviti e video di gatti e YouTub virali e annunci di riunione si riducono a una cosa, e quella cosa sono i soldi.
Per essere caritatevole, forse Zuckerberg crede al suo bushwish? Ultimamente ha parlato molto di "empatia" e, riflettendo, devo ammettere che le dimostrazioni di compassione che ha trasmesso negli ultimi mesi sono state ragionevolmente convincenti, per un principiante. Ma pensiamo a questo annuncio di gennaio per un momento, in cui Zuckerberg afferma che farà Facebook per "avvicinare le persone".
"[W] stiamo apportando un importante cambiamento al modo in cui costruiamo Facebook. Sto cambiando l'obiettivo che fornisco ai nostri team di prodotto, concentrandoti nell'aiutarti a trovare contenuti pertinenti per aiutarti ad avere interazioni sociali più significative. "
Sicuramente l'unica risposta concepibile che una persona sana di mente possa fare a un monopolista miliardario che sta cercando di essere coinvolta o avere un'opinione o monetizzare le "interazioni sociali significative" nella sua vita personale è: gentilmente toglimi di dosso. O nelle parole del poeta, Tu non mi conosci, sei troppo vecchio, lascia andare, è finita. Voglio dire, direi che se non avessi lasciato Facebook molti anni fa.
Ecco un po 'della sfida annuale di Zuckerberg a se stesso, edizione 2018:

Il mondo si sente ansioso e diviso, e Facebook ha un sacco di lavoro da fare - se sta proteggendo la nostra comunità da abusi e odio, difendendo contro le interferenze degli stati nazionali, o facendo in modo che il tempo trascorso su Facebook sia tempo ben speso.
La mia sfida personale per il 2018 è concentrarsi sulla risoluzione di questi importanti problemi. Non eviteremo tutti gli errori o gli abusi, ma attualmente facciamo troppi errori che rafforzano le nostre politiche e impediscono l'uso improprio dei nostri strumenti. Se avremo successo quest'anno, termineremo il 2018 su una traiettoria molto migliore.
Facebook non è una "community". È una macchina per la creazione di ricchezza costruita da messaggi privati ​​e amicizie e video sui gatti e sul giornalismo di altre pubblicazioni, mescolata, spremuta per informazioni vendibili, tappezzata di annunci e altrimenti corrotta per i suoi soldi via al tuo feed "news" (ha!).
Non ci sono prove credibili, nessuna, per indicare che questo sciacallo ha cambiato le sue macchie, strisce, qualsiasi cosa, dal momento che ha scritto questo messaggio privato ad un amico di Harvard nei primi anni:
ZUCK: sì, se hai bisogno di informazioni su chiunque a Harvard
ZUCK: basta chiedere
ZUCK: ho oltre 4000 e-mail, foto, indirizzi, sms
AMICO: cosa !? come hai gestito quello?
ZUCK: la gente lo ha appena presentato
ZUCK: non so perché
ZUCK: loro "si fidano di me"
ZUCK: scopa stupido
scritto da : Maria Bustillos
giornalista editor di Popula.com

Traduzione e adattamento

💙 Gαbriєℓα Bαℓαj A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui

Seguimi DOVE TI PIACE
💙 Canale G+

💙 Twitter

💙 Pagina Fb

Non Perdere il prossimo video
I S C R I V I T I al mio canale YouTube!

Benedizioni !
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj


Si può vivere senza fare SESSO?

Si può vivere senza fare SESSO?

Da mesi passano vedo su libero.it quasi fisso ogni settimana lo stesso articolo che titola: COSA SUCCEDE AL TUO CORPO SE NON FAI SESSO; in pratica secondo quel articolo devi assolutamente praticare spesso tale pratica.  Molti giovani e non solo si fanno convincere e sottilmente prendono queste idee come proprie e poi le trasformano in convinzioni. E sappiamo che le convinzioni diventano abitudini e le abitudini diventano facilmente destini. Ebbene SI PUO’ VIVERE SANI E FELICI SENZA FARE SESSO!
Non è necessario fare sesso quando qualcuno te lo impone. Si può vivere benissimo anche senza. Nessuno muore se non fa sesso per un periodo di tempo, invece si muore se non si dorme, se non si mangia e se non si beve. Quindi la balla della sessualità assoluta e vitale = necessità fisica corporea lasciamola agli altri, quelli che devono fare BUSINESS del falso tantra, della pornografia, del cinema ecc ecc. 
ANNI FA HO SCRITTO UN LIBRO DOVE TRATTO I CHAKRA - I DISCHI - vortici energetici; NOI SIAMO I NOSTRI CHAKRA; i chakra non sono mai aperti o chiusi, ne bloccati del tutto altrimenti saremo morti, possono essere solo rallentati o troppo acellerati. Occorre pulire la propria energia, da convinzioni, idee e dipendenze inculcateci da altri. Purezza secondo me significa tra le altre cose anche saper evitare di andare a letto con il primo o la prima che capita;  C’è chi sostiene che praticando il tantra si raggiunge l’illuminazione; ebbene si, ma quel tantra presuppone che entrambe le persone sono pure, hanno fatto un viaggio di purificazione e non fanno solo ginnastica bensì si amano e si rispettano in maniera profonda e sacra; allora si che si può raggiungere tale livello, non andando ad immergersi nel “letamaio” di qualche centro o gruppo, oppure peggio ancora nello schifo dell’industria della pornografia.
Esistono anime che hanno raggiunto l'illuminazione senza mai praticare l'unione sessuale; questa idea che tutti devono accoppiarsi ad ogni ora del giorno e possibilmente 5 volte al giorno,  tutti i giorni è istillata dal mondo consumistico, basta vedere come nei film e ovunque terrorizzano i giovani con l'idea che se non fanno sesso sono dei falliti. Tranquilli-sereni: se non fate sesso non accade niente, anzi è probabile che restate puri e pronti, conservate la vostra purezza e la vostra bellezza e vi unirete al momento giusto con chi avrete scelto come compagno(a) e avrete tutto il tempo a sperimentare con gioia all’interno del vostro sacro rapporto tutti i segreti e le profondità di tali unioni intime e meravigliose basate su amore e non su “fretta di uniformizzarsi agli altri”.
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui

Leggi anche microchimerismo - intimità

Seguimi DOVE TI PIACE 


💙 Canale G+

💙 Twitter

💙 Pagina Fb

Non Perdere il prossimo video
I S C R I V I T I al mio canale YouTube!

Benedizioni !
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj


Perchè giudichi?

...il giudizio  quasi sempre è dare una sentenza, non è discernere, non è usare la capacità di critica, non è usare l'intelligenza spirituale viveka; la linea tra le due è sottile, ma c'è. 

Ecco a voi un esempio di tipica discussione e perdita di tempo ed energia con chi confonde IL VERBO GIUDICARE con l’azione del vedere e DISCERNERE qualcosa.

Un signore che chiamerò sig. A pubblica le foto di un evidente imbroglione confusionario, tipico sedicente guaritore moderno che blatera su teorie mischiate di alieni che vengono a rubare i nostri bambini e la nostra acqua, tipico imbroglione che si vanta di conoscere tecniche olistiche e di sapere tutto compreso il numero di galassie e universi. C'è da dire che il sig. A non giudica, si è solo permesso di riportare i post del ciarlatano, quindi usa la sua l'intelligenza spirituale, quello che in sanscrito chiamano VIVEKA. Niente giudizi...(vi invito ad ascoltare l’intero video sotto)

A quel punto arriva la classica persona che chiameremo sig. B che commenta ovviamente contro al sig. A.

Sig. B: Il fatto che tu, oltre a pubblicare i suoi post, ne diffondi anche il nome, non so quanto ti renda più evoluto...

Sig. A: Mi sembra di saper distinguere la differenza tra la violazione di privacy e no. Il tizio non è una mia amicizia e me ne guardo bene dal richiedergliela e questo sopra è un suo commento a un post visibile a tutto il mondo, non ai suoi amici. Se è visibile a tutto il mondo non c'è violazione di privacy in quanto chiunque lo può leggere e anche commentare. Quando si diffondono i tweeter o i post dei politici con i loro commenti pubblici si è involuti?

Sig. B: Non mi pare di aver nominato violazione della privacy. I politici ci governano, sono tenuti ad essere pubblici. Nel tuo post non vedo né satira politica, né critica costruttiva. Soltanto derisione. Giudica da solo...

Sig. A: Tu puoi vedere quello che vuoi Chissenefrega. Vengo io nei tuoi post a giudicarli?

Sig. B: Se pubblichi sei soggetto ai commenti dei tuoi contatti. Certo io vedo quello che voglio e te lo scrivo se mi va, nei limiti dell'educazione e mette adesivo che fa l’occhiolino. 😉

Sig A:  Non mi spaventano ne i commenti né i giudizi... tu vedi nel post la derisione, mi va benissimo non è un problema perché tutto quello che vedi tu fa parte del tuo sistema di credenze non del mio. Ma ripeto sono mai venuto io nel tuo profilo a giudicarti? Perché commentare è una cosa giudicare è un'altra.

Sig. B: Aridaie co ste credenze 😂 Ti ho risposto...Io sono persona libera di commentare, tu di conseguenza anche. Io non " vengo nel tuo profilo " caro sig A, i post scorrono...Capita di imbattermi anche nei tuoi. Se vuoi risolviamo in un attimo, eliminandoci dai contatti

Sig. A: Ma figurati non c'è problema.

A QUEL PUNTO MI CAPITA IL POST DAVANTI E LO COMMENTO:

Gabriela Balaj anche io mi sono imbattuta nel post di Sig. A con il quale ho avuto dibattiti anche forti su certi argomenti - non per questo ci siamo cancellati. Lui non Limita nessuno e qui vedo che quella che non da libertà è sig.B, nel senso che vorrebbe imporre la sua visione sin dal primo commento...un conto è commentare e dire la tua, un conto scrivere per emettere un raffinato giudizio, velato, sottilissimo, celato da belle parole ma che evidentemente c'è...

Sig. B: Io non voglio imporre proprio nulla Gabriela Balaj 😂 Mi sono limitato a fare quello che ha fatto sig. A, solo in maniera più raffinata, come dice lei

Gabriela Balaj Mi spiace caro sig. B, ma sig. A non ha dato un giudizio raffinato (per me giudizio=sentenza)...bensì ha applicato la capacità di critica, dal verbo cernere=discernere. Un conto è VEDERE e DISCERNERE, un conto è fare il giudice.

Sig. A interviene evidentemente scocciato da questi infantili e ridicoli commenti: Vogliamoci bene e smettiamola con le discussioni inutili. C'è un mondo da cambiare la fuori! Un abbraccio.

Sig. B: È inutile discutere con lei Gabriela poiché mi pare abbia la tendenza a rigirare i ragionamenti su se stessi. Sig. A ha dato un giudizio. Io ho giudicato Sig. A. Proprio per riflettere. Understand? Buona domenica

Gabriela Balaj: sig. B rifletta pure lei...

Sig B: con sig. A nessun problema, abbiamo avuto un chiaro scambio di opinioni noi due 😉
Riflesso = specchio. Non riflessione... Più chiaro adesso? ( Io rifletto non si preoccupi )

Gabriela Balaj: allora rilegga i propri commenti - lei ha usato subito "giudizio" non riflesso, ma veramente dare energia in questi commenti è inutile, secondo lei noi giudichiamo e sarà così qualunque altra cosa aggiungiamo, questo accade quando si mettono etichette...buona domenica.


💙 Gαbriєℓα Bαℓαj A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui
Seguimi DOVE TI PIACE
💙 Canale G+

💙 Twitter

💙 Pagina Fb

Non Perdere il prossimo video
I S C R I V I T I al mio canale YouTube!

Benedizioni !
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj


Articoli interessanti

Aura. Autobiografia di una Sacerdotessa

Aura. Autobiografia di una Sacerdotessa
Richiedi la tua copia con dedica manda una e-mail all'autrice gabrielabalaj@libero.it

Aura OM

Aura OM
Home Fragrance by Gabriela Balaj
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Facebook