Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it L'amore e' l'unica cosa reale della vita; tutto il resto e' illusione. Se coltivate l'amore dentro di voi, Dio sboccera' spontaneamente. Se mancherete l'amore, allora macherete Dio e ogni cosa. - Osho

Frasi di Gabriela Balaj


© Gαbriєℓα Bαℓαj ॐ

DARE = energia YANG = condividere = AMORE
RICEVERE = energia YIN = assorbire = PIACERE

FELICITA' - PACE - ARMONIA = dare e ricevere, amore e piacere
Tutto questo si raggiunge quando YIN & YANG sono in perfetto equilibrio ...

Ogni atto di AMORE PURO E INCONDIZIONATO ha una potenza IMMENSA. Ogni pensiero o parola d'AMORE che trasmettiamo è simile alla potenza del raggio laser. Ha la possibilità di bruciare le negatività, tagliare i fili e i legami insani di ogni tipo, scrivere nei cuori, anche in quelli cristallizzati come le pietre. 
Abbiate fede nella potenza del vostro amore e iniziate ad usarlo per curarvi le ferite dell'anima e curare gli esseri a voi cari. Fate atti di gentilezza, gioia, generosità ed amore con piena consapevolezza della potenza e della bella intenzione con cui operate.

Il male più male non è vivere nell'ignoranza, coloro che vivono nell'ignoranza spesso sono esseri buoni. Però per coloro che vivono nella presunzione e nella superiorità non c'è nulla da fare...

L'essere umano sbaglia sempre.
Sbaglia per debolezza, per ignoranza, per abitudine, per pigrizia, per orgoglio, per frustrazione, per rabbia, per gelosia, persino alle volte sbaglia per eccesivo affetto.
L'essere umano dovrebbe imparare a non ripetere mai certi sbagli. Soprattutto a non sbagliare per AMORE...E quando sbaglia deve avere L'UMILTA' E LA GRANDEZZA DI ANIMO E CHIEDERE SCUSA, o al minimo ammettere di aver sbagliato. E' permesso sbagliare proprio per poter crescere, evolvere e maturare. Sbagliamo tutti, nessuno è perfetto.
Cerchiamo di trattarci con AMORE e meno rigidità...

Il diavolo (o demonio interiore) agisce in modo subdolo:
dapprima intacca la volontà e i suoi desideri buoni,
poi, dopo aver svuotato il cuore di ogni bene-amore-calore-fiducia, introduce al suo interno i pensieri-emozioni-sentimenti di gelo, rabbia, tristezza, dolore, incomprensione e cosi via; infine spinge il corpo ai suoi piaceri, attenuando la forza divi­na e indebolendo la conoscenza;
A quel punto nell'uomo o nella donna mettono radici i sentimenti e i pensieri negativi, il desiderio carnale, l'odio, la frustrazione, il disgusto e lo sdegno per la vita. In altre parole la persona rimane senza purezza di cuore.
Il demone interiore (ego, avversario, satan, voladores ecc) è simile ad un arciere che spia dalla finestra e non dorme mai, resta 24 su 24 vigile e in attesa di colpire. Cosa sta aspettando questo demone? Semplicemente aspetta l'attimo in cui colpire, l'attimo giusto per lui è quando si esce dalla frequenza dell'amore e si va nella negatività, nel dubbio e nel corpo di dolore. A quel punto colpisce per separare, dividere, allontanare e abbasare i veri lavoratori di LUCE.
Restare Uniti e cercare di FAR CADERE L'EGO...cercare di metterlo a tacere è necessario, urgente...se si desidera avanzare sul cammino spirituale.
Se fai il gioco del tuo demone interiore è chiaro che non vai lontano, tutto si ripropone...Prega, medita, abbraccia, manda complimenti e carezze, resta nell'amore...
Lodato sia Gesù e Maria.

NUOVA E VECCHIA ENERGIA

Riconoscere un OSCURO, cioè un lavoratore del male è fondamentale per evitare di cadere preda nelle sua onda telepatica. Si perché questi lavoratori trasmettono onde che addirittura riescono a "bucare" gli schermi dei pc e delle tv e a trasmettere ordini subliminali attraverso gli occhi e attraverso il suono! 
A nessuno deve essere più permesso di mandare vibrazioni ipnotiche oscure per sedurre, ipnotizzare o distruggere gli altri.
Gli oscuri non hanno più forze, sono stati indeboliti molto, hanno ingannato diffondendo false informazioni e facendo credere che sono forti. Più implementiamo la nuova energia nella coscienza collettiva, più loro vengono disattivati. Più loro mettono messaggi subliminali nelle canzoni, film e spot vari, più noi diffondiamo e amplifichiamo le BUONE VIBRAZIONI condividendo solo musiche belle, mantra, canzoni e immagini POSITIVE. Per riconoscergli servono certe qualità medianiche, oppure dovete semplicemente guardare i loro occhi, i Rettiliani, i Siriani hanno le pupille come i Gatti, i puntini di luce nell'occhio sono disposti in modo strano, molte razze aliene tra cui i Rettiliani Draconiani, cioè quelli provenienti da Dracon, perchè ne esistono varie razze di Rettiliani, hanno le pupille verticali, ogni uno faccia le sue di ricerche.
Ecco le qualità della vecchia energia che loro amano e di cui si nutrono, sappiate che stiamo piano piano spazzando via. Ogni uno faccia del suo meglio dentro di sé.
E' ora di uscire dalla rabbia, dall’angoscia, dalla tristezza, dalle ossessioni. Liberatevi dall’odio, dalla fornicazione, dall’invidia, dai pensieri di gelosia, dalle frustrazioni, liberatevi dalla paura della morte. Uscite dal pensiero di suicidio e di aborto, eliminate ogni forma di sessualità cattiva.
Ricordate che le forze OSCURE agiscono attraverso caos, confusione, agiscono subdolamente per confondere le menti, vogliono tenerci nell'ILLUSIONE, nella DIVISIONE, nella diffidenza, nella discordia.

Gesù ci ha detto: “Vi lascio la pace, vi do la mia pace”, per cui cerchiamo di implementarla ogni uno dentro di noi la vera PACE DI CRISTO e di godere sempre della sua pace.

Non cadete in nessuna forma di negatività - depressione, frustrazione, rivendicazione, disperazione, intolleranza, rabbia, scetticismo, paura, impazienza e mancanza di fede, perché sono emozioni che gli oscuri amano alimentare. La negatività è stata la trappola degli oscuri per troppi milioni di anni. Questo separa l'uomo da Dio e l’ uno dall’ altro. Questo non è un cambiamento semplice ma sta avvenendo, voi potete scegliere di rimanere nella vecchia energia o arrendervi all'AMORE e vivere nella PACE DEL CUORE. Si tratta di un modo di vivere, costruire un carattere che ogni uno può realizzare per sè stesso. 


In questi tempi c'è da aprire bene gli occhi perchè il gioco degli OSCURI è stato questo : creare CONFUSIONE. Il vero maestro spirituale deve SEMPLIFICARE E SPIEGARE bene, tutti ad un certo punto dobbiamo fare distinzione tra il BENE e il FALSO BENE ...I falsi profeti sono tanti...I falsi angeli seduttivi e le false "sante" c'è ne sono a valanghe. A me basta guardare i loro occhi ( e vi assicuro sono arrivata a capire bene certe cose) e sento la loro vibrazione.
A me basta guardare i loro simboli e comprendo a volo se usano l'energia in senso orario...POSITIVO=BENE o anti-orario, negativo =male.
Apriamo bene gli occhi...Basta ipnosi...

Girano in rete molti video e documenti che ti diranno che DIO NON ESISTE, che Gesù non è mai esistito ecc... ecc... Molte di queste info sono bene amalgamate e fanno pensare che siano fatte a fin di bene, ma in verità mettono solo confusione e caos, dubbi e paure inducendo la gente a non credere in nulla, a non fidarsi degli altri e del divino, del bene. Ecco perchè suggerisco di scegliere di seguire solo info da veri maestri spirituali e non perdere tempo con informazioni scritte e diffuse da non si capisce chi. Per non parlare che parte delle info che mettono sono vere, però altre info sono false, inesatte secondo le mie ricerche.
La mia verità in cui credo profondamente è questa:
Gesù c'è ! E tutti gli altri grandi AVATAR RE-INCARNATI ...ma questo dipende da ogni-uno di noi scoprire dentro di Sè e non fuori nelle ricerche ACADEMICHE RAZIONALI. Resta il fatto che esistono su questo pianeta due FORZE ...IL BENE e il male. Queste sono due forze che da sempre hanno governato questa terra. E' ovvio che le forze del male agiscono per farci credere che GESU' NON è MAI ESISTITO...MA NON E' VERO! E IO mi fido solo del mio SENTIRE e cito una mia cara sorella che mi diceva proprio ieri queste parole: "IO NON HO PIU' PIETA' mi spiace ...... ci sono sempre 2 strade !! per tutti (che si scelgono con quello che si chiama LIBERO ARBITRIO) e che si prenda la strada giusta !!! Chi sbaglia paga !!!!"....Personalmente scelgo il BENE e la strada DEI BUONI...QUELLA DI GESU' RISORTO

Quando ti arrabbi forse è perché ci tieni davvero. Quando vuoi discutere e chiarire tutto nei minimi dettagli è perché ci tieni molto. In quel caso mostri la tua GRANDEZZA, dimostri che per te è più importante l’altro, non il tuo stupido orgoglio o tutto il resto. Invece se rifiuti il dialogo, se resti in silenzio, se ti chiudi nel tuo guscio come il riccio, non pretendere di essere compresa(o) o cercata(o). Solo con le azioni giuste, la sincerità, la coerenza delle azioni e la sintonia si possono aggiustare futili incomprensioni. Solo con la dolcezza e l’affetto si possono sciogliere le tensioni. Esistono parole magiche che possono produrre miracoli, tra queste ci sono PERDONA IL MIO ERRORE, MI DISPIACE DI AVER SBAGLIATO, come posso fare per rimediare, ti prego, ti rispetto, ti amo ecc.

"Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete" Gesù (Mt 7,15-16).

Il sensitivo riconosce SEMPRE il falso. Li chiamano sensitivi proprio perchè SENTONO.
Sentono il dolore degli altri, sentono anche a distanze immense. Sentono gli stati d'animo e riconoscono dove c'è purezza, dove c'è gioia e amore, ma anche dove dietro una maschera e dietro a belle parole si cela altro. Davanti ad un vero sensitivo non puoi fingere, ti fiuta da lontano ed è inutile che usi parole belle come amore, angeli o luce. Il sensitivo TI SENTE, per cui inutile che dici una cosa e ne senti un altra. Chi ti sente sa come sei dentro...
Ti sento=TI VEDO nella tua vera forma.
Gesù ci dice che riconosciamo i falsi profeti dai loro frutti, per frutti si intendono i frutti dello Spirito e non i frutti della carne. Il profeta vero conduce alla fede e alla fiducia totale nell'amore di Dio, al ravvedimento, alla riconciliazione con l'Altissimo e con i propri simili, alla fratellanza, all'UNIONE, alla bontà, alla fedeltà, al dominio di sé, alla conoscenza, all'Amore incondizionato, al BENE in ogni sua forma.
Il falso profeta semina impurità, ha come scopo la propria gratificazione egoica e agisce attraverso la seduzione e i piaceri carnali, semina zizzania, istiga dubbi, adorazioni, dissensi,divisioni, fazioni, polemiche,schermaglie, intrighi, sensi di colpa, tormenti, malesseri di ogni tipo e ADULAZIONE DI ESSERI CHE SOLO LUI VEDE E CONSIDERA i suoi maestri ma che sono tutt'altro che ESSERI SUPREMI.

C'è una sostanziale differenza fra la stima o l'ammirazione di un ESSERE e l'adulazione.
La prima è frutto di una riconoscenza e senso di amore per un proprio FRATELLO - SORELLA.
La seconda (l'adulazione) è un arteficio ingannevole, per creare consensi e illudere l'ego della vittima. In tal modo una volta innescato il meccanismo dell'EGO,il falso profeta, ne prende il controllo,diventando colui che lo nutre e che lo guida.
E' tanto facile sovralimentare e drogare l'ego, ed è molto doloroso ricondurlo alla verità.

Siate vigili!

Nel cammino spirituale come prima cosa avrai bisogno di imparare sulla tua pelle ad alchimizzare o trascendere ogni tipo di emozione negativa che ti crea un nodo e non fa scorrere bene l'energia positiva nei chakra: rabbia, invidia, gelosia, incomprensione, ipocrisia, paure ecc...Quando riesci a non identificarti più con queste emozioni significa che hai raggiunto un bel equilibrio. Quando capirai e sentirai che non sei la tua mente o le tue emozioni, quando rifletti, ti SENTI e ti ascolti prima di agire, solo allora la tua vera essenza ti si rivelerà piano piano. A quel punto torni a ricordare di essere l'anima antica e saggia che di fatto sei. Ricordati che l'anima antica esige il massimo da sè stessa e dagli altri.


Errare è umano...perdonare è Divino, continuare ad errare è diabolico...Certe dinamiche si ripetono per essere disolte, certi nodi si ripresentano per essere sciolti, certi cerchi si ripropongono per essere chiusi...Lo si deve fare in modo diverso, perchè se re-AGISCI come nel passato non li hai risolti...
Si ripresenteranno con certezza presto o tardi, con quella o con un altra persona. Quindi alle volte prima di AGIRE impulsivamente respira e fai:
OM shanti OM



Chi vuole imparare ad amare, impari prima a rinunciare…
Se vogliamo stare bene è necessario imparare ad applicare ogni giorno l'accettazione, permettendo agli altri di essere e fare ciò che credono giusto. Bisogna lasciare perdere ogni desiderio di imporre la nostra visione, rinunciare ai cambiamenti forzati. In pratica accettando con serenità chi viene ma anche chi va…



I fiori hanno bisogno di prana e di sole per fiorire.
I fiori hanno bisogno anche di acqua, luce e di tempo per sbocciare. Lo stesso vale per l'evoluzione della coscienza, per la meditazione. E' un processo / risultato.
La meditazione è come la fioritura. Non si può indurre dal punto in bianco una fioritura. Allo stesso modo nessuno può veramente meditare dal punto in bianco. Ci si deve addentrare... La vera meditazione accade, è il risultato della concentrazione.
La concentrazione o focalizzazione del pensiero su qualcosa è la vera pratica della crescita spirituale. La meditazione vera è un processo dinamico dell'evoluzione della Coscienza Spirituale. Più riesci a concentrarti, più entri nella meditazione.
Non puoi indurre e neanche velocizzare un bocciolo di fiore ad aprire i suoi petali, ne tanto meno farlo emanare il suo profumo. Prova a prendere i suoi petali e cerca di aprirli. I petali si romperanno e il tuo fiore morirà. Tu devi nutrire la pianta, con il tempo il fiore aprirà i suoi petali e ti donerà il suo meraviglioso profumo.
Tutto accade al momento giusto per chi ha pazienza e continua a nutrire il suo fiore...

Difficile fare un dialogo costruttivo con chi non si mette in sintonia con te.
Difficile comunicare con chi vede solo la sua verità e non ha la minima capacità di mettersi nelle scarpe dell'interlocutore.
Ricordiamoci che spesso gli altri sono specchi.
Ognuno ha una sua verità in base alla sua visione e livello di consapevolezza.
Ognuno ha la sua strada da percorrere e un suo "mondo" da decifrare, ecco perché quando stiamo comunicando le nostre verità ad un'altra persona, in realtà spesso stiamo parlando a noi stessi e non possiamo vedere negli altri ciò che non esiste dentro di noi...
Questo è un concetto che dobbiamo applicare da subito quotidianamente se vogliamo uscire dalle sofferenze. Se si sbatte continuamente la testa invece di aprirla, si continua inevitabilmente a farsi del male. La via più semplice per l'equilibrio e l'armonia interiore è la comunicazione A CARTE SCOPERTE, COMUNICARE IN MODO SEMPLICE E ONESTO SIN DA SUBITO. Deve seguire l'accettazione e il rispetto delle opinioni altrui, i quali vanno visti come specchi, simboli, segnali, doni per cui ringraziare e lezioni da cui trarre insegnamenti. Ogni scontro nasconde sempre un'occasione di osservazione e quindi di crescita. Si può dialogare bene anche con chi non la vede a modo tuo, ma senza pretendere che l'altro cambia, altrimenti sbatti solo contro un muro.
... il cuore Puro e Buono va oltre l'orgoglio.
Guardate oltre e non create muri, non create distanze con le persone che amate veramente.

CARA DONNA
Se soffri perchè vuoi un uomo che ti faccia sentire l'amore a tutti i costi fermati subito! Rifletti. Tu hai bisogno di un uomo che ti appoggia e sostiene COSTANTEMENTE, non che ti faccia soffrire. C'è un principio sciamanico che dice: "dimentica l'anima gemella; se una delle due anime gemelle non ama abbastanza sè stessa i due non potranno mai stare insieme. Se una delle due anime gemelle è litigata con sè stessa e autodistruttiva, l'uomo e la donna non potranno stare insieme."
Quello che ti tocca è stare bene con te stessa, trasformarti e amarti fino a diventare meravigliosa con te stessa e con gli altri.

Non serve a nulla focalizzare la nostra energia ad emettere critiche, sarcasmo o giudizi su chi non è in sintonia con noi. Esistono migliaia di strade, non tutte si incrociano,  tante rimangono parallele ed è giusto che sia così.
In questo mondo c'è posto per tutti, la mente spesso inganna e limita, perciò a nulla serve parlare e indicare coloro che secondo noi sbagliano... 
E' normale che prima o poi non tutti saranno in sintonia con noi, lasciamoli percorrere il loro sentiero.
Solitamente entriamo in sintonia con tutti coloro che riconosciamo a livello animico o che suscitano in noi
un forte senso di risonanza. Spesso si attirano le coscienze che vibrano all'unisono. La nostra ricettività a incontrare gli altri dipende dalla nostra apertura e dalla nostra capacità di fare spazio al nuovo.

Ogni anima si porta innumerevoli cicatrici da questa e da altre vite passate.
Quando un'anima decide di curare certe ferite farà di tutto per restare, donare e prendere tutto l'affetto che serve.
Se sceglie di scappare per paura di sentire dolore e aprire quelle ferite significa che non ha il coraggio di sanarle, per cui nulla cambierà.

Non mi interessa cosa mi aspetta domani, io so che VIVO ORA e creo adesso il mio futuro mentre faccio affidamento soltanto sulla mia forza interiore.

Inizia sempre la giornata con una risata
Ricorda che nulla ti appartiene 
Neanche il tuo corpo...
Lascia scorrere liberi i pensieri nella mente, 
Lascia scorrere libere le emozioni nel cuore,
Senza attaccarti a nulla e a nessuno.
La persona che arriva è quella giusta.
La persona che è andata via è giusto che sia andata.
Lascia scorrere. Lascia che sia.
Questo è il segreto della felicità.


L'AFFETTO NON E' OBBLIGATORIO...
CIRCONDIAMOCI DI ANIME CHE CI POTENZIANO E CARICANO DI AFFETTO.
NON ABBIAMO BISOGNO DI GENTE CHE CI INDICA OGNI SINGOLO PUNTO DEBOLE E OGNI DIFETTO.


"Quando qualcosa finisce, finisce." 
Proprio così. Siamo in grado di concludere qualcosa nella nostra vita quando capiamo che tutto serve per la nostra evoluzione e per l'evoluzione degli altri.
In ogni momento abbiamo soltanto due opzioni:
1. trattenerci nella negatività e soffrire trasformando l'esperienza in TRAUMA
2. chiudere cerchi e quindi lasciare andare ciò che non funziona, andare avanti e continuare ormai arricchiti dall'esperienza trasformandola così in EVOLUZIONE.


Un vero ricercatore studia e applica prima di tutto su se stesso una cosa, prima di dare per scontato che quella sia una cosa che funziona con certezza.
Un vero risvegliato guarda attentamente e analizza tutto, cercando di capire in profondità le ragioni nascoste dietro a certe date situazioni, prima di dare per scontato che una certa situazione sia proprio così come si presenta nelle sue prime apparenze.
Un vero saggio mette alla prova il discepolo e osserva a 360 gradi tutti i suoi comportamenti prima di dare per scontato e annunciare che quel discepolo è puro, fedele e in buona fede...
Chi può e vuol capire, telepaticamente capirà.


E' bene e utile sapere che esiste una GIUSTIZIA RIPARATIVA che può trasformare il karma in dharma. Paramhansa Yogananda è un esempio valido di cio, ma anche noi possiamo applicarla nelle nostre vite, possiamo cambiare ciò che è scorretto in ordine giusto, attraverso la via dell'AMORE e della CONSAPEVOLEZZA...

Vuoi ricevere. Impara a dare. 
Per essere in grado di ricevere devi essere umile e consapevole. Per essere in grado di ricevere impara a dare con gioia e leggerezza e poi impara a rilassarti, respira, stai nel presente e cogli le sincronicita. Gioca con tutto.
E quando senti che ti stai bloccando, quando qualcuno dà e tu non glielo permetti, diventando duro e rigido, osservati e torna a dare.


La flessibilità e la debolezza è potenza, la rigidità sembra forza ma è nulla. 
Quando l'uomo si mostra flessibile, tenero e debole cresce come un albero; quando si mostra rigido, duro e secco, muore ! 
Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza, ciò che si è irrigidito non cresce ma finisce...


Purtroppo ancor oggi in molte sono le anime che credono che la tristezza e il dolore sia cosa giusta, che sia una fonte di espiazione karmica.
Ebbene si sbagliano. Il dolore è un modo subdolo satanico per bloccarci nell'evoluzione spirituale.
Il Karma si paga in altro modo non con lacrime o con lamentele, ma con Azioni di Amore Incondizionato, azioni che diventano riparatrici e risolutrici di qualsiasi karma e lo trasformano in dharma (giusta via). In verità chi si crogiola nelle lacrime e nel dolore coltiva, nutrisce e coccola solo il suo ego o il demone interiore. 
Quindi qualsiasi religione, organizzazione, maestro o amico che ci spinge o ci induce fortemente all'Atto di Dolore, ai Sensi di colpa e alle Sofferenze inutili, qualsiasi entità prema a sottometterci a tutto ciò fa il gioco dell' avversario che odia la LUCE (ego, demone, satan).


Ogni tipo d'energia che ristagna diventa impura.
L'energia dinamica e attiva diventa pura. Nell'attività ogni cellula del corpo prende vita. La coscienza diventa pura quando siamo attivi. Mentre la sensazione di essere impuri deriva dall'inerzia e dalla sonnolenza. Rifletti. Quando è troppo è troppo...
Che cosa accade all'acqua di uno stagno?


Abbandono ogni preoccupazione, abbandono ogni emozione distorta e negativa, abbandono ogni attaccamento,rabbia e ossessione. Mi libero dai desideri e dalle attese.
Mi riposo nella calma e nella gioia di me stessa. 
Mi immergo nel profondo della mia essenza.
Mi rilasso...


Tutto è GIUSTO cosi come E'.
Tutto è PERFETTO così come E'.
Tutto è BENE così come E'.
Quando accetto mi accorgo che TUTTO E'.
Semplicemente non faccio resistenza...
LASCIO SCORRERE e tutto va come deve andare.


Conquisto con sorriso e calma la mia pace indescrivibile acquisita attraverso il silenzio interiore.

L'amore che sorge dal bisogno dell'essere umano terreno è immaturo.
L'amore stabile e maturo sorge dal fiume dell'eternità e passa attraverso la gratitudine.
Quel amore non sarà mai spazzato via da emozioni negative, da comportamenti passeggeri, da tempo e spazio...
Quell'amore è regalità.


E' molto facile distaccarsi dalle cose, lasciar andare le persone e i luoghi. Ma diventare LIBERI dentro, distaccarsi veramente da qualcosa è molto difficile.
E' difficile quando dentro di noi esistono ancora conflitti tra la mente che cerca di aggrapparsi ad una sua identità e il cuore che desidera tuffarsi nell'amore e sperimentare gioie, piaceri e dolcezze mai provate.
E' difficile quando ancora dentro di noi il conflitto persiste e si fa vivo costantemente, la guerra è in atto per cui la persona si sentirà più che mai una guerriera.
La pace mentale si può ottenere soltanto quando si riesce ad abbandonare ogni conflitto interiore, quando riusciamo ad accogliere ed accettare ciò che accade giorno per giorno. Qualsiasi cosa accade può causarci dolore così come può causarci gioia. Una persona che amiamo ci può causarci grande sofferenza e allo stesso modo può portarci immense gioie. Solo quando indipendentemente da ciò che fanno gli altri noi rimaniamo in osservazione e distacco saremo veramente LIBERI.


Colui che conosce come funziona il KARMA sa come comportarsi e come AMARE, questo essere umano è come un RE saggio, un giusto FARAONE, un amatissimo IMPERATORE!
Un re saggio tratta rispettosamente ogni DONNA come la propria madre, ricompensa le buone azioni di tutti ed è pronto a punire le cattive azioni.
Un re saggio tratta la propria amata come una vera REGINA, come la metà del proprio corpo.
Un re saggio è indifferente alle adulazioni come alle calunnie e protegge i suoi sostenitori.
Un re saggio si comporta con dignità ed onesta, cerca di unire e di aiutare.

Se impariamo a lasciare perdere il passato scopriremo molta leggerezza.
Se restiamo leggeri ci viene facile sorridere e semplificare tutto.
Se riusciamo a semplificare ci lasceremo andare con la vita.
Coltiviamo l'abitudine di lasciarci alle spalle il passato e la vita ci
sorriderà.
Abbandoniamo i fardelli inutili, spogliamoci da paure e traumi passati. C'è la possiamo fare!




IL RIFLESSO DI NOI

I difetti e le qualità che vediamo negli altri sono un riflesso dei nostri. Non possiamo osservare e riconoscere nulla al di fuori di noi che non abbia una risonanza dentro di noi. Solitamente noi non accettiamo negli altri ciò che abbiamo represso, nascosto o chiuso dentro di noi.
Se in qualche circostanza abbiamo chiuso il cuore a noi stessi, è molto probabile che reagiamo allo stesso modo con coloro che sembra facciano la stessa cosa nei nostri riguardi.

"Liberarvi da un attaccamento e dal volere che qualcuno sia diverso da come egli è può essere molto difficile, specialmente se credete che la percezione che avete di lui sia oggettiva. Invece questa percezione è lo specchio di voi stessi.
Vi renderete un pò più facile il compito se sarete disposti a considerare questo: il modo in cui vedete una persona non è una percezione oggettiva, ma in effetti è una “creazione” dei vostri stessi pensieri.
Una volta riconosciuto che siete stati “catturati” dall’illusione che i vostri pensieri hanno “creato”, potrete più facilmente cambiare la prospettiva.
Realizzerete che l’altra persona è un riflesso di voi e scoprirete come per esempio, le persone che abitualmente evitate e rifiutate riflettono aspetti di voi stessi ai quali avete chiuso il cuore.
Questo non è sempre facile da riconoscere anche se siete aperti all’idea.
Ogni volta che chiudete il cuore a qualche caratteristica di un’altra persona, gruppo o razza, cercate di scoprire come trattate “voi stessi”, cioè in un modo non-amorevole molto simile." - Tratto da “PURIFICARE IL CUORE” di J.Goldtwait





Imago animi vultus, indices oculi.

IL SE'

La caratteristica distintiva di una persona armoniosa è la padronanza di sé. Il sé, tuttavia, non è una qualità astratta; è, piuttosto, la totalità del proprio funzionamento. Non è necessario sforzarsi consapevolmente di esprimere il sé. La maggiore e più importante parte dell’espressione di sé è inconscia.

E' possibile capire se una persona ha una vibrazione alta osservando l'intensità e la profondità del suo sguardo, la grazia nelle maniere, la LUCENTEZZA degli occhi, il tono della voce, un senso generale di vitalità e di vibrazione, tutto questo esprime ciò che siamo più di quanto possano farlo migliaia di azioni.

Tuttavia queste non sono qualità che si possono coltivare deliberatamente.

Sono manifestazioni di salute emotiva e fisica.

Se una persona è bloccata nella capacità di esprimere ciò che sente, ridurrà la sensibilità e la vitalità del proprio corpo. Esistono persone che non sono capaci di piangere, che non riescono ad arrabbiarsi, che temono di mostrare la propria paura, che non possono fare un gesto per chiedere aiuto, che non osano protestare ecc ecc. Alcuni non riescono a mostrare ira; per altri è vero il contrario.

Per la maggior parte gli occidentali sono centrati nella parte superiore del corpo, soprattutto nella testa. Riconoscono nella testa il centro focale dell’io, il centro della coscienza e del comportamento deliberato. Però c'è da dire che il centro della coscienza non è nella testa. Il centro del chakra cuore unito al centro inferiore o pelvico è il centro dell’inconscio e della vita istintiva. Quando ci rendiamo conto che non più del 10% dei nostri movimenti è diretto consciamente e che il 90% è inconscio, l’importanza di questo centro ci appare evidente.

Il CENTRO DEL CUORE + IL VENTRE (HARA) è la sede della vita. Il corpo siede nella pelvi. Attraverso la pelvi si ha il contatto con gli organi sessuali e le gambe. Inoltre, è nel ventre che l’individuo viene concepito, e dal ventre viene alla luce scendendo verso il basso. La mancanza di contatto con questo centro vitale è causa di squilibrio e conduce all’angoscia e all’insicurezza.
La persona insicura avrà difficoltà a mostrare i suoi occhi...




Per risvegliare la kundalini c'è bisogno di purificazione su quattro piani energetici. I maestri insegnano che la mente deve essere cristallina e pura, il prana cioè l'energia che collega la mente con l'anima deve essere pura, il respiro deve essere ritmico e in sintonia con le prime due e la forza vitale o fluido sessuale deve essere puro per potersi trasformare in energia divina, ciò significa anche devozione sincera verso un unica persona. Se uno di questi quattro elementi è diviso, se per esempio le vostre emozioni sono divise, se amate due persone nello stesso tempo, non ci sarà abbastanza forza da poter risvegliare la kundalini nel modo giusto.

"L'amore è un GIOCO a carte scoperte" - Giorgio Cerquetti
...nel gioco c'è LEGGEREZZA.
...nel gioco c'è GIOIA.
...nel gioco non importa chi vince e chi perde.
...nel gioco conta CHI RIESCE A GODERE, DIVERTIRSI E STARE BENE. 
Giochiamo di più con la vita, giochiamo con il tutto...


La musica e i libri sono un ottimo rifugio...


© Gαbriєℓα Bαℓαj ॐ

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Articoli interessanti